“POTENDOLO FARE, COSA CAMBIERESTI? “

Risultato al sondaggio.

Avete risposto che…

Dal recente sondaggio pubblicato sulla nostra rubrica, risulta che il 66% delle donne cambierebbe il proprio seno, mostrando così la diffusa insoddisfazione nei riguardi di tale importante componente.
Tenuto conto della possibilità di esprimere più di una preferenza, appare evidente che la donna subisce lo scotto di quella parte di sé che non può essere sostanzialmente modificata per mezzo di palestre o diete. Per certi versi è vittima dell’impossibilità d’intervento, se non con sistemi chirurgici.

Caratteristiche secondarie per rilevanza risultano essere le gambe, votate dal 50% delle donne come candidate per essere modificate, ma il dato che attira l’attenzione e ne fa valutare i significati è che sempre il 50% del mondo femminile, al pari delle gambe, cambierebbe gli uomini. Ciò significa che la donna apprezza sufficientemente sé stessa e pone l’uomo come non adeguato e non in grado di apprezzare la componente femminile.

Quasi irrilevante appare il sedere, votato solo dal 16% delle donne, che si mostrano così soddisfatte del proprio lato-B.

I risultati portano alla luce una donna moderna tendenzialmente soddisfatta, che mostra però la sua debolezza sul seno, dove non è possibile intervenire con metodologie basate su diete e attività. Pertanto, il genere femminile non teme l’impegno dedicato al proprio corpo, anzi lo apprezza e se necessario ne fa buon uso, con risultati ben apprezzati dalle stesse. D’altro canto, la sola possibilità di un eventuale intervento, a livello fisico o culinario, già pone le basi per una sottile soddisfazione di fondo, anche se poi non applicata, ma in tal caso priva di eccessivo peso.

Importante è invece il dato del 50% delle donne che si dimostra e si esprime insoddisfatto degli uomini. Oggi l’uomo non soddisfa la donna, e sarebbe opportuno capirne e comprenderne la ragione, per poi prenderne atto e trovare giuste e doverose contromisure. Legandosi ai precedenti sondaggi, può sembrare che l’uomo non abbia più le caratteristiche fisiche e comportamentali adeguate, e che per certi versi abbia perso in virilità e interesse. Si sta pertanto formando un distacco tra il mondo rosa e quello celeste che si fa via via più consistente, motivando le diffuse scelte di vita da single.

Grazie per aver votato.

Al prossimo sondaggio.