“PERIZOMA O CULOTTES: LUI COSA NE PENSA?”

Spesso ci si trova in difficoltà nello scegliere l’intimo più adatto per inginocchiare il partner e portare le serate al vertice della passione. Ciò è in parte dovuto al fatto che manca, nella nostra educazione tanto quanto nella nostra cultura, una conoscenza di base sulle arti seduttive e su come accendere il desiderio mantenendolo poi attivo; si é ormai radicalizzata l’abitudine di usare sempre e comunque il perizoma o il tanga, in quanto è risaputo che stimola gli istinti dell’uomo in modo rapido ed efficace. Ma quali sono i reali effetti su di lui?

Questo articolo vuole far luce sull’argomento, indicando gli abbinamenti più efficaci per ottenere il risultato voluto, sia che si voglia una notte di sesso rapido e irruento, sia che si voglia una notte di lunga durata all’insegna di movimenti lenti, caldi ed avvolgenti.
Se si desidera sesso caldo e perverso, rapido nella fase fisica, ma con una lunga fase visiva e di contatto, il perizoma è ciò che ci vuole; se invece l’obiettivo é un sesso lento e completo, con una lunga fase fisica e visiva, ma breve quella di contatto, le culottes sono ciò che fa per te. Ma attenzione ai dettagli.

La parte più impegnativa e più difficile, sta nel combinare l’intimo con la scelta degli abiti da indossare. Difatti, é da tener presente che se diamo importanza all’intimo, la veste esterna ne dovrà dipendere come scelta, e viceversa; non è, quindi, possibile scegliere l’intimo e anche la veste esterna per pari importanza, in quanto si rischierebbero errori di abbinamento che, sebbene non pregiudichino il risultato, potrebbero comunque disturbare la fase visiva dell’uomo. Per orientarti verso la scelta è opportuno ricordare che l’Intimo rappresenta la visione privata, dato che solo il partner lo vedrà una volta giunti al dunque. Gli altri indumenti, invece, rappresentano la visione esterna, quella pubblica, cioè l’immagine che tutti vedranno, non solo il partner. Premesso questo, scegli ciò che ritieni per te più importante sul momento in coerenza con il tuo desiderio erotico.

PERIZOMA
Indicato per stimolare situazioni di sesso caldo e irruento, vediamo di seguito gli abbinamenti possibili, tenendo presente che se il tuo lato-B non ti soddisfa puoi contare sul tanga, classico ed efficace.

Fuseaux: sono ideali se si vuole stimolare la parte visiva e incentivare la fase di contatto. Questo abbinamento porta l’uomo ad una situazione di prossimità alla conclusione, lasciando la fase fisica come ultimo rapido colpo di grazia. E’ indicato per le donne che non hanno intenzione di impegnarsi troppo nella fase finale e concreta dell’atto vero e proprio, prediligendo invece le fasi precedenti.
Jeans:  è caldamente sconsigliato, in quanto decisamente scomodo sia per te che per lui. Può essere usata questa combinazione nei casi dove non ci sia necessariamente l’intenzione di concludere, ma solamente una propensione al gioco provocatorio della fase visiva, impedendo la fase di contatto in modo volontario e naturale, visto che i movimenti non ne vengono agevolati.
Shorts: un buon abbinamento. Anche se l’uomo non da loro troppa importanza, si va a sfruttare il fattore sorpresa, colpendolo duramente nella fase di contatto. Anche in questo caso la fase finale sarà piuttosto breve.
Gonna: è un abbinamento che è meglio evitare. Risulta essere troppo stimolante a livello di perversione, ponendoti solamente come oggetto sessuale privo di sostanza, ti considererebbe, pertanto, solo per un sesso sporco e meccanico con assenza di interesse. Inoltre, tutti ti guarderebbero insistentemente, limitando così la sua attenzione e togliendogli gran parte dello stimolo.
Vestitini: va bene come abbinamento. A livello sessuale è molto stimolante, e non manca d’eleganza se scelto con stile. Qui la fase visiva e di contatto sono particolarmente lunghe e possono essere godute nella loro massima espressione; la fase conclusiva risulterà essere particolarmente breve.
Leggins: a differenza dei fuseaux, sono un abbinamento particolarmente volgare, in quanto richiama specifiche perversioni sessuali, che peccano in eleganza. Si prevedono serate di fuoco e scintille, con fase visiva media, fase di contatto molto lunga e fase finale eccessivamente breve.

CULOTTES
Indicate per situazioni di sesso lento e avvolgente, per tutte le età e tutte le taglie. Vediamo di seguito, anche in questo caso, i possibili abbinamenti e i relativi effetti.

Fuseaux: ottimale se senza cuciture, perché ne simula l’assenza, ma di poco gusto nel caso opposto. La fase visiva sarà media, ma ampiamente ricompensata da una fase di contatto lunga e da una fase fisica conclusiva media o lunga, a seconda dei casi.
Jeans: ottimo abbinamento, comodo per te e anche per lui, visto che incontrerà solamente l’impedimento del pantalone. In questo caso si predilige la fase visiva, mentre sarà relativamente breve e non ricercata quella di contatto. Potrà essere lunga quella conclusiva, nei casi in cui ci si arriva.
Shorts: l’abbinamento risulta essere complesso e rischioso. E’ necessaria una particolare attenzione allo stile, che deve essere accattivante ed elegante. La fase visiva sarà lunga, ma non verrà stimolata dall’intimo, bensì dagli shorts stessi, mostrando le cosce nel loro essere. La fase di contatto sarà media e dedicata alle gambe, mentre la fase conclusiva sarà decisamente lunga e particolareggiata.
Gonna: è un abbinamento da evitare, di pessimo gusto. Con la gonna sono tassative le mutandine, meglio se in pizzo e a vita bassa, o preferire la brasiliana. Non vengono stimolate le fasi sessuali dell’uomo.
Vestitini: non attira molto, anche qui meglio la brasiliana o al max le mutandine, se leggere e discrete. Non vengono stimolate le fasi sessuali dell’uomo.
Leggins: non è un abbinamento vincente, ma può avere effetti relativamente positivi nel caso di culottes senza cuciture. In questo caso la fase visiva sarà breve, lunga quella di contatto, se il materiale è fino e similseta, e lunga anche la fase conclusiva.

Da notare che il perizoma con pendenti e similari è bello da vedere, ma scomodo da usare e, per l’uomo, é di difficile gestione. Il nero è il colore che attira di più, stimolando un effetto sull’uomo a dir poco efficace e immediato, ovviamente tale intensità va a discapito della durata della prestazione. Le culottes, invece, sono piacevoli al tatto e alla vista, ovviamente con uno stimolo molto meno spinto e volgare rispetto al perizoma, così la durata avrà la precedenza sull’intensità per notti di elegante sesso di pura classe.

Quindi, porre particolare attenzione all’intimo giusto per la giusta intimità... al completo.

Al prossimo articolo.



Nessun commento:

Posta un commento