"IN AMORE: TARTARUGA O PANCETTA?"

Il tuo uomo ha la pancetta ma ti piacciono i palestrati?
Ti fa sesso la tartaruga ma per l’amore ti affidi a chi non ce l’ha?

Forse è finito il tempo dei luoghi comuni

L’articolo si propone di portare alla luce un dilemma che da anni infrange i sogni e i desideri al femminile. La diatriba tra palestrati e non perdura oramai da troppo tempo, ed è ora di dire la verità, vedere le cose come stanno davvero.

Il luogo comune definisce che l’uomo palestrato sia poco colto e non sia l’intelligenza l’arma migliore. Il pensiero comune è quello che lui dedichi il suo tempo all’aspetto fisico lasciando da parte l’allenamento mentale. Inoltre, c’è la ferma convinzione che ami sé stesso ma che non ci sia spazio nel suo cuore per offrire amore anche ad una donna, costretta così ad un posto meno rilevante.
Per quanto riguarda chi non frequenta palestre, o simili, sussiste l’idea di un continuo allenamento mentale, sinonimo di spiccata intelligenza. In più, le ore non dedicate all’attività fisica verrebbero occupate per la propria donna. Almeno questa è l’opinione di base generale.

Ebbene, è giunto il momento di rivalutare questo confronto e dare un senso reale ai risultati, finora decisamente distanti della verità.

Partendo dall’uomo che frequenta le palestre, è necessario considerare l’importanza dell’aspetto mentale e dell’allenamento intellettuale. Ogni esercizio nasce da uno studio approfondito su sé stessi e sul corpo, tutti i dettagli sono necessari e alle volte indispensabili.
Ciò comporta una estrema profondità nella conoscenza di sé stessi, una piena e reale coscienza del proprio essere, quindi considerare e comprendere chi sta di fronte diviene molto agevole e semplice.
Inoltre, per costruire le tabelle d’allenamento in modo preciso e utile, per seguire diete perfette e su misura, è indispensabile uno studio continuo e costante, prettamente intellettuale, che poi deve essere necessariamente messo in pratica per ottenere risultati concreti.
Detto questo, puoi facilmente dedurre quanto lavoro c’è dal punto di vista fisico ed intellettuale per un uomo che si dedica alla palestra e alla cura della propria forma fisica, dall’aspetto alla dieta, dai movimenti coordinati ed armoniosi all’equilibrio di un menù specifico fino al calcolo degli elementi nutrizionali meno conosciuti.
Un uomo che segue percorsi continui ai manubri e bilancieri, è un uomo completo, sia dentro sé stesso che fuori. Ha la capacità di riconoscere i tuoi dettagli, nei minimi particolari, sa entrare dentro la tua psicologia in maniera approfondita, riesce a capirti e comprende i tuoi bisogni. Inoltre, è un uomo molto attivo.
Esistono comunque aspetti negativi, per esempio la cura del suo corpo non potrà mai passare in secondo piano, deve rispettare i periodi di riposo e recupero, e di conseguenza devi rispettarli anche tu, ricerca l’attenzione delle persone, quindi deve essere più al centro di te.
A parte queste caratteristiche positive, e le relative negative, conta che la sua forma fisica sarà sempre al top, e tu potrai sempre goderne.

L’uomo che non frequenta palestre o attività sportive, occuperà il suo tempo dedicandosi ad altri piaceri, ma tali piaceri difficilmente saranno i tuoi in quanto non sarà in grado di capirti e comprenderti in modo così profondo, e non sarà nemmeno interessato a farlo, tra l’altro.
Principalmente, sarà una persona pigra, passiva, che ti metterà al centro delle sue attenzioni più per motivi di responsabilità che altro.
Se non mostra cura e attenzioni per il proprio corpo allora non sarà interessato nemmeno al tuo, così tutte le tue conquiste nel miglioramento fisico del tuo aspetto saranno denigrate e sminuite. Non saprà darti importanza quanto basta, in quanto incapace già verso sé stesso. Non capirà i tuoi bisogni perché per lui i desideri sono superflui.
Le sue letture sono consistenti e continue, quindi comunque sarà per lui importante la propria cultura e la propria conoscenza intellettuale e teorica, ma tenderà a lasciarti sempre indietro e a trattarti come meno intelligente di lui. Cercherà, infine, di soddisfarti a parole mettendo da parte la pratica, e credo che questo sia un aspetto da considerare.
Ci sono aspetti anche positivi, per esempio molto più tempo a disposizione, molte meno spese, risparmiando sulla palestra e sugli integratori che in questo caso non vengono nemmeno considerati, una maggiore libertà di scelta da parte tua e regole molto meno precise rispetto all’uomo palestrato.

Concludo l’articolo mettendo in evidenza due fattori importanti.
Il palestrato ti darà regole da rispettare, ma si prenderà cura di te, si prenderà le responsabilità e sarà sempre fisicamente al top per sé, ma anche per te.
Chi non frequenta palestre sarà meno rigido nelle regole, avrai più libertà, ma le responsabilità saranno sempre tue, ti considererà sempre meno di lui e, purtroppo, non sarà in grado di prendersi cura di te, proprio come di sé stesso. Infine, fisicamente guarderai sempre altri orizzonti più piacevoli.

Ecco la verità, per una visione più concreta e reale.

Al prossimo articolo.

1 commento:

  1. In sincerità, condivido questo articolo!

    Credo passa essere davvero utile!

    RispondiElimina