“NAVIGANDO IN INTERNET PREFERISCI: “



Risultato al sondaggio.

Avete risposto che…

Dal recente sondaggio pubblicato sulla nostra rubrica, risulta che l’83% delle donne navigando in internet preferisce leggere articoli, mentre il 58% è più attratta dai video.
Tenuto conto della possibilità di esprimere più di una preferenza, appare evidente il desiderio di leggere articoli, supportato possibilmente da una giusta quantità di video.

Foto e immagini hanno ancora il loro fascino, ma restano comunque in secondo piano nelle preferenze della donna media.

Dato davvero eclatante è la caduta rovinosa per quanto riguarda la chat, all’ultimo posto, con un debole 16% di preferenze.

Questi dati lasciano intendere l’importanza che ha per la donna la lettura, apprendere ciò che è documentato, conoscere le esperienze delle altre e condividerle, commentarle e farle proprie. Inoltre, sussiste una buona necessità di corredare ciò che viene letto con dei video, a volte specifici, altre volte divertenti, per staccare la spina.

Si può dire che ormai le immagini statiche e le foto hanno perso il loro potere seduttivo, ferme restando le animazioni, le slide show e quelle dinamiche, oggi più apprezzate.

Appare evidente, però, un sensibile desiderio di distacco nella comunicazione, fosse anche solamente messaggistica come nella chat, dove è comunque possibile anche un certo livello di anonimato.

In conclusione, si può dire che la donna oggi è più propensa ad una certa individualità, a fare qualcosa per sé stessa e dedicarsi alla conoscenza con mezzi propri e quasi nell’ombra. Si va perdendo quella necessità d’attenzione che l’apparteneva, per concedersi, piuttosto, attimi di relax con video e argomentazioni scritte che possano in qualche modo accrescere il proprio livello di conoscenza personale.

Il sondaggio ha pertanto portato alla luce un risultato davvero positivo, con una donna sempre più spinta verso un miglioramento personale ed individuale, mettendo in secondo piano aspetti più sociali e dispersivi.

Grazie per aver votato.

Al prossimo sondaggio.


Nessun commento:

Posta un commento