"MA L'AMORE E' CIECO DAVVERO?"


Si può pensare ad un amore senza effetto fisico?
La bellezza è una caratteristica determinante?

La risposta c’è!

L’articolo prende spunto da un detto tipico, il quale riferisce che “l’amore è cieco!”; ma ha davvero un senso fondare la propria vita e le proprie relazioni su tale fondamento? C’è da fidarsi?

Per rispondere a queste domande è necessario fare un passo indietro ed esaminare la natura, i suoi perché e le risposte che offre.

Principalmente, tutti gli animali, e non solo, lungo il corso della propria vita si accoppiano per una ragione ben precisa: proseguire la specie. Ma c’è un motivo ancor più profondo, che negli ultimi secoli è andato pian piano scomparendo: il miglioramento della specie.
Tutte le tipologie viventi si riproducono per il miglioramento della specie, per renderla più forte, più resistente e con maggiore possibilità di sopravvivenza.

Questa visione può sembrare molto cinica, e in fin dei conti fors’anche lo è, ma non ci si deve fermare qui. L’essere umano è, comunque, differente dalle altre specie, tant’è che, di norma, esiste una forte tendenza a mantenere lo stesso partner, mentre nelle altre specie è molto difficile incontrare una simile caratteristica.

Questo significa che è necessario tener conto di due componenti:
Miglioramento della specie
Mantenere il proprio partner

Ecco allora che si intravedono i punti principali da tenere presenti nel momento in cui si cerca una relazione sentimentale.
È a dir poco ovvio che la componente amorosa può accendere la scintilla tra chiunque, senza alcuna distinzione, quindi è vero che l’amore e cieco, però il problema nasce da una domanda successiva:

L’amore è cieco… ma è cieco per sempre?

Purtroppo, la risposta a questa considerazione è negativa. L’amore di per sé ha la tendenza a rendere più molle la presa nel tempo, così, di conseguenza, prima o poi gli occhi ricominciano a vedere, rimanendo all’interno della metafora.

Non è però così facile dare una risposta definitiva, in quanto intervengono anche altri fattori. Ad esempio, può essere che un uomo non sia bello ma abbia un’ottima situazione economica, in questo caso l’aspetto negativo viene compensato dalla sicurezza che può offrire, quindi i fattori tendono ad un naturale compromesso che può rendere più duraturo il rapporto.

Non entrerò in dettagli, sarebbero troppo noiosi da leggere, ma mi soffermerò su alcune considerazioni secondo me di fondamentale importanza per avere una relazione d’amore stabile:

È giusto darsi la possibilità e non limitarsi all’aspetto fisico.

È corretto considerare anche le altre caratteristiche importanti, ad esempio l’aspetto economico.

È doveroso avere degli interessi che possano accumunare l’uomo e la donna, altrimenti a breve tutto si consuma su strade diverse.

È indispensabile una notevole compatibilità di carattere, litigare anche spesso non è un problema se poi si riesce a raggiungere delle conclusioni coerenti per entrambi.

È opportuno considerare l’accettazione, nel senso che se all’inizio di un rapporto si accettano alcuni comportamenti scomodi è molto probabile che in breve l’accettazione perda consistenza.

È fondamentale chiarire a sé stessi se il partner rappresenta il nostro amore o la nostra perversione sessuale, in entrambi i casi va bene, ma ci sono dei fattori differenti a seconda del caso. Nella perversione il rapporto può durare anche molto a lungo, se c’è davvero tutto ciò che serve per essere tale, quindi anche l’aspetto fisico, e la piena coscienza della relazione sessuale in sé, con annessi e connessi.

È gradito considerare a priori e in modo realistico le eventualità, presenti e future. Lo scopo dell’amore è star bene, se la situazione che può offrire l’uomo non è delle migliori, l’amore è destinato a crollare.

Detti questi punti, concludo dicendo che l’amore può essere cieco, ma è bene andar cauti e non giungere a conclusioni affrettate. Per essere cieco devono sussistere altri fattori che vadano a compensare tale lacuna, solo così potrà durare a lungo, altrimenti sarà destinato a finire.

Quindi il mio consiglio è:

non limitarsi nelle scelte,
bensì lasciarsi andare con…
… ponderata spensieratezza!


Potrebbe sembrare poco morale, anche se in realtà non è così, ma stiamo parlando della vita delle persone, non della risposta giusta in un concorso a premi.

Al prossimo articolo.


1 commento:

  1. L'aspetto fisico, al di là delle altre caratteristiche, è comunque importante!

    E' necessario tener conto anche di questo per vivere appieno un rapporto!

    RispondiElimina