"LUI E LE ALTRE..."

Ciao a tutti, sono Cinzia, ho 22 anni e
Adesso.Confidenze

Vivo a Treviso, sono universitaria e ho un fidanzato. Sono molto gelosa ma sempre più spesso faccio pensieri che non comprendo.


Posso dire  di essere una ragazza carina con diversi ragazzi che mi apprezzano, ricevo molti complimenti, ma sono legata al mio fidanzato, gli voglio bene e vivo di lui. Lui è molto bello e infatti troppe donne lo ricercano e ci provano, spudoratamente o meno.
La cosa mi fa molto arrabbiare; il problema però è che nei miei momenti di solitaria intimità, soprattutto la sera, mi ritrovo a sfogare i miei desideri con pensieri eccessivi che riguardano proprio queste sue spasimanti. Immagino il mio ragazzo mentre fa sesso con queste, e tali fantasie mi provocano un piacere sessuale estremo.
Una situazione ricorrente vede me seduta sulla sedia alla scrivania della mia camera mentre lui e una di queste (le protagoniste cambiano di volta in volta) fanno sesso li davanti a me, intenta a toccarmi. Mi guardano soddisfatti in continuazione e mi sorridono quasi umiliandomi. Ma la cosa è più che eccitante, direi soddisfacente al massimo.

Non ritengo di aver problemi e non mi sento affatto squilibrata, però questi pensieri sono forti e spesso accade che quelle immagini mi colpiscono anche mentre faccio sesso con lui, e non so se questo è mancargli di rispetto o se ha magari anche significati più consistenti che sarebbe il caso di considerare. So che è per me l’uomo giusto, ma molte volte rifletto per capire se potrebbe non esserlo, visti i miei pensieri.

Reputo le mie fantasie intime come tali e separate dalla mia vita di coppia, ma mi piacerebbe comprendere se è tutto normale così, dato che nei giorni in cui non ci sono ragazze che lo corteggiano mi sento scontenta e alle volte anche arrabbiata, proprio per mancanza di immagini nuove per i miei momenti serali.

Se deciderete di pubblicare un articolo in merito, sarò più che felice di leggerlo, e chiarirmi così un po’ le idee.

Grazie di cuore.

Cinzia