"BOLLETTE... BOLLENTI!"

Ciao, sono Chiara, ho 23 anni e
Adesso.Confidenze

Ciao a tutte, e grazie per questo spazio.
La mia confidenza riguarda il sesso con un amico… via telefono!

Non molto tempo fa ho avuto una bella amicizia con un mio collega. Mai nulla di più, però a me stimolava sessualmente, e credo che la cosa fosse reciproca.

Mi sarebbe piaciuto andarci a letto, anche più di una volta, credo! Però non eravamo sincronizzati, se così si può dire.
Quando ci provavo io lui non ci stava e quando poi ci provava lui ero io ad essere contraria.
Avevamo entrambi paura che facendo sesso l’amicizia si rovinasse, e nessuno dei due era convinto di volere qualcosa di più!

La sera ci sentivamo spesso al cellulare e una volta in particolare, non so bene come, ci siamo trovati a fare discorsi sessuali e descrivere cosa avremmo fatto se ci fossimo trovati a letto insieme.
La cosa mi è piaciuta, e anche a lui, tanto che la sera successiva abbiamo riproposto lo stesso menù.
Solo che quella volta, all’ombra del telefono, ho cominciato a masturbarmi. È stato bello ma non del tutto soddisfacente.
Così la sera dopo, con lo stesso iter, ho voluto fargli sapere che mi stavo toccando e mi sono lasciata andare. Accettando la mia sincerità, lui ha modificato il racconto e ha cominciato a descrivermi una situazione più veritiera sul quel che avrebbe fatto se fosse stato lì con me.
E questa volta l’orgasmo è stato davvero piacevole e soddisfacente!

È successa la stessa cosa anche nelle due sere successive, l’ultima delle quali mi ha soddisfatta due volte di fila.

Poco dopo ha cambiato lavoro ed è da un bel po’ che purtroppo non ci sentiamo.

L’amicizia non si è interrotta dopo quelle telefonate, anzi si è preservata. Adesso abbiamo però ritmi differenti e poche possibilità di vederci.

Volevo fare questa confidenza perché ho letto l’articolo dove parlate del sesso con l’amico, e credo che la mia esperienza possa essere consigliata come una validissima alternativa!

A chi può piacere, credo possa essere un ottimo sistema!


Grazie per questa possibilità, e complimenti per la rubrica, davvero molto utile.

Chiara